RAJASTHAN E TAJ MAHAL

Il  Paese delle meraviglie

Un Paese che  incanta per  bellezza e diversità, delizia con i  fasti colorati, arricchisce con la cultura, sbalordisce  con la  modernità abbraccia  con il  calore e avvolge con la  ospitalità.  Pensate all’India come a un mondo a parte,  diverso e che da solo può offrire tutto: un mondo  antico che conserva millenni di storia, di arte e di cultura; un mondo cosi permeato di religiosità che fa dei suoi Dei e delle cerimonie religiose una presenza costante nella propria vita. Un mondo dove passato e presente convivono, le industrie con i festival, le fiere con i satelliti lanciati nello spazio.  Per quanto abbiate letto e sentito raccontare, l’esperienza di un viaggio in India non si può trasmettere appieno: è da vivere direttamente, assaporarla con tutti i  sensi: sentire nelle strade la fragranza del legno di sandalo, dei gelsomini che il venditore  offre con grazia, vedere i picchi dell’Himalaya, la pianura, i deserti e le foreste tropicali.  Differenti razze,  culture,  linguaggi,  ambiente, disegnano in India scenari sempre diversi. Nel deserto del Rajasthan si vedono processioni di cammelli con pesanti carichi; nelle riserve si possono vedere tigri, leopardi, elefanti, uccelli di tutti i colori; lungo le strade si incontrano lente, indolenti vacche sacre.  In India si gusta un autentico té inglese nei grandi alberghi, si è  catturati dalla grazia delle danzatrici, ci si  unisce  alla folla gioiosa che celebra i suoi festival… gli splendori dell’India non hanno fine

 Partenze Garantite

 

Mese Date Arrivi in India e ripartire da India
Giugno 16- 29 Giugno
Luglio 04- 17 Luglio
Agosto 02-15  Agosto
Settembre 02-15  Settembre

 

Programma di Viaggio

 1° GIORNO:             ARRIVO NUOVA DELHI

Mezza Pensione:  In  arrive ore 04:20 di Turkish airline. incontro con il nostro assistente proceede a visitare il tempio di Sikh, il termine “Sikh” significa ‘discepolo’. Un sikh e’qualcuno che crede in un dio unico e negli insegnamenti dei dieci Guru, raccolti nel Guru Granth Sahib, La Sacra sikh, In piu si deve anche sottomettere ad un battesimo, chiamato Amrit. Check-in hotel 08:00-09:00. Nel pomeriggio proseguimento della visita. Delhi, capitale dell’India, è come due città in una: la città vecchia (Delhi), risalente all’epoca di Shah Jahan, ancora mantiene il suo stile medioevale con le sue fortezze, i bazaars e le moschee, mentre la New Delhi (nuova Delhi), costruita durante la dominazione inglese, si presenta come una elegante metropoli in stile coloniale, con ampie vie di comunicazione, belle abitazioni, giardini scenografici. È la sede del governo indiano e quello che i visitatori possono vedere qui riflette la situazione generale del Paese.  Giro della città in rickshaw. Rientro in serata in hotel per la cena e il pernottamento.

2° GIORNO:             DELHI – MANDAWA

Mezza Pensione: Dopo la prima colazione  partenza per Mandawa, una piccola città alle porte del Rajasthan, nella regione dello Shekhawati, con uno charme medioevale intatto. All’arrivo breve visita della città: le strade sono contornate da case interamente dipinte, ricchissime di colori, che solitamente rappresentano il mestiere del padrone di casa. Queste case, chiamate haveli, stanno addossate una all’altra con preziose balconate di legno intarsiate, le più famose e meglio conservate, Chowkhani e Saraf saranno visitate anche all’interno. Al termine sistemazione in hotel, pernottamento.

3° GIORNO:              MANDAWA- BIKANER

Mezza Pensione: Dopo la prima colazione  partenza per Bikaner. Nel pomeriggio visita del Forte Junagarh, il “Vecchio Forte”, uno dei complessi fortificati più impressionanti di tutta l’India: costruito nel 1588 dal Raja Rai Singh è uno dei pochi forti non progettati su di una collina. Consiste di due accessi, alte mura, 37 bastioni e 37 palazzi, templi, corti, padiglioni e balconi: i muri sono decorati da rilievi, marmi, pitture e pietre. Dopo la visita check-in hotel. Cena e pernottamento.

4° GIORNO:              BIKANER – JAISALMER

Mezza Pensione: Dopo la prima colazione partenza per Jaisalmer  sosta a Visita del Tempio Karni Mata (Deshnok): conosciuto anche come Tempio dei Topi, tra i più suggestivi dell’India. Karni Mata è il nome di una saggia Indù vissuta nel XIV sec. venerata come incarnazione di una dea, che richiese due templi in suo onore: dei due, questo è popolato da circa 20 mila ratti neri spesso intenti a bere da ciotole sempre piene di latte sotto cupole dorate, in ambienti di marmo protetti da cancelli argentati. La leggenda che giustifica quest’adorazione narra dell’inutile preghiera di Karni Mata al dio della morte Yama per restituire la vita al figlio annegato di un cantastorie; in seguito al rifiuto del dio ma con la sua approvazione, la saggia decise di far reincarnare il figlio e tutti i cantastorie in topi. Sarà possibile acquistare dolciumi da offrire scalzi alle creaturine venerate, visti dagli indù come defunti reincarnati, stando attenti a non pestarne o ucciderne alcuno, pena la sventura ed il pagamento del suo peso in oro!  Sistemazione in hotel.

5° GIORNO:             JAISALMER

Mezza Pensione:  Dopo la prima colazione visita di Jaisalmer. La Cittadella, costruita nel XII sec in pietra arenaria gialla, immersa nel silenzio del Thar Desert , si presenta come un vero sogno architettonico con i palazzi, i forti, i templi, perenne ricordo di un glorioso passato e fascino di una città di frontiera. Nel pomeriggio partenza per Khuri, ancora oggi uno dei villaggi tradizionali del Rajasthan a 40 km da Jaisalmer, una delle mete imperdibili per assaporare l’atmosfera indescrivibile del deserto. Visiteremo le dune di sabbia a dorso di cammello e godremo del suggestivo tramonto a Khuri. Qui gli abitanti conducono ancora oggi una vita all’insegna di valori antichi: ospitalità, buon cibo, abbigliamento tradizionale. Cena e pernottamento.

6° GIORNO:                          JAISALMER-  JODHPUR

Mezza Pensione: Partenza per Jodhpur. All”arrivo visita della città che mantiene ancora oggi la sua identità storica, per grandezza è la seconda  del Rajasthan, conosciuta come la “Città Blu” per il colore che una volta identificava le case dei bramini nel centro storico, una tradizione che permane ancora oggi. Particolarmente interessanti i bastioni fortificati del forte Mehrangarh  sovrastante la città, silenzioso testimone di molte sanguinose battaglie: all’interno del palazzo, belle stanze accolgono ricche collezioni di strumenti musicali, baldacchini, abiti e mobilia. Il Forte di Mehrangarh è forse il più bello di tutto il Rajasthan: adagiata su di una solida roccia a circa 400 metri di altezza, questa imponente costruzione risale al XV sec fu definita da Kipling “opera di angeli, fate e giganti”. Sistemazione in hotel, pernottamento.

7° GIORNO:             JODHPUR – RANKAPUR – UDAIPUR

Mezza Pensione: Partenza per Udaipur. Lungo il percorso visita del famoso tempio giainista di Ranakpur, costruito a metà 1400 per volontà di un ricco mercante locale, e dedicato al fondatore del giainismo, Rishabha. Sorge su una collina e si sviluppa su una superficie di circa 4 km quadrati; dalla base quadrata salgono al cielo ben 80 cupole e centinaia di guglie e piccole torri, sorretti da 1444 colonne in splendido marmo indiano. Questa pietra cambia colore nel corso della giornata a seconda della luce, dando vita a suggestioni cromatiche che da sole meritano una visita. Le pareti sono riccamente decorate con motivi religiosi, affreschi e intarsi ricercati. Il complesso ospita poi numerosi altri santuari ricchi di particolari, il Tempio Chaumukha, il Tempio Parsavanath, quello Amba Mata, il Tempio Surya; lasciandocelo alle spalle avremo visitato l’espressione più autentica della spiritualità e dell’architettura dell’India. Arrivo a Udaipur, sistemazione in hotel.

8° GIORNO:             UDAIPUR

Mezza Pensione: Giornata dedicata alla visita dell’incantevole città di Udaipur, fondata nel 1559 da Maharana Udai Singh II e a lungo capitale del potente regno Mewar, è conosciuta come la Venezia dell’est  o del Rajasthan. E’ stata infatti costruita sulle rive di sei laghi, il più grande dei quali, il lago Pichola, è a tutti gli effetti il centro della città, dove gli splendidi palazzi si rispecchiano nelle placide acque. Vedremo il Palazzo della Città: imponente costruzione di granito e marmo, con bellissimi balconi in filigrana e finestre decorate da vetri lavorati a mano; il Tempio Jagdish, risalente al XVI secolo; i giardini Sahaliyon Ki Bari, una volta riservati esclusivamente alle signore della corte del re. Nel pomeriggio escursione a Elkingi e Nagada, luoghi conosciuti per i templi ed i santuari edificati nel IX sec. Rientro a Udaipur, pernottamento.

9° GIORNO:  UDAIPUR – CHITTORGARH – PUSHKAR

Mezza Pensione: Partenza per Pushkar con sosta per visitare Chittorgarh, forte che si estende per oltre 700 acri, su una collina alta 180 metri. Si salirà al forte con moto-rickshaw. Potremo ammirare la torre, costruita nel 1440 per ricordare la vittoria di Rana Kumha in battaglia. Proseguimento  con la visita della città di Chittorgarh, sinonimo di “valore”: questo insediamento fortificato, infatti, non ha mai capitolato di fronte al potere straniero. Qui si narrano storie sulla bellezza regale di Padrini, che fu causa di un bagno di sangue, e di una principessa-poetessa che ben descrisse la galanteria di Rajput. Sistemazione in hotel a Pushkar.

 

10° GIORNO:           PUSHKAR – JAIPUR

Mezza Pensione: Visita di Pushkar, una delle città più antiche dell’India e uno dei cinque luoghi di pellegrinaggio dell’induismo con i suoi 500 templi e 52 ghat, scalinate per le abluzioni dei pellegrini. Nel pomeriggio partenza per Jaipur, capitale del Rajasthan. Oggi frenetica metropoli dove passato e futuro convivono, fu fondata dal Maharaja Jai Singh nel 1727 e chiamata la “Città Rosa” per i molteplici edifici in pietra arenaria rossa. Sistemazione in hotel, pernottamento.

11° GIORNO:           JAIPUR

Mezza Pensione: Intera giornata dedicata alla visita di Jaipur. Sosta fotografica per ammirare il Palazzo dei Venti, Hawa Mahal: nel cuore della città, il palazzo stupisce con i suoi cinque piani di pietra rossa, una facciata piramidale nella forma della corona di Krishna, dio supremo Indu, decorata da ben 953 finestre jharokhas. Visita del Forte Amber, suggestivo esempio di architettura Rajput tra i più famosi della regione, in pietra serena e marmi tra architettura induista e musulmana. Nel pomeriggio visita della coloratissima “Città Rosa”, epitomo di magnificenza e vivacità: prima città pianificata dell’India, con i suoi palazzi maestosi, splendide fortezze, tranquilli templi ed incantevoli havelis. Visiteremo il Palazzo della Città da cui regnava il Maharaja, con le sue molte corti ed edifici, costruito tra il 1729 ed il 1732, ma proseguito ed incrementato fino al XX sec. Il palazzo interno Chandra Mahal è il museo che visiteremo, con i suoi prodotti unici fatti a mano, uniformi, eredità reali, in uno stile architettonico composto ampiamente da una fusione di quello Rajput, Mughal ed europeo. Rientro in hotel.

12° GIORNO:           JAIPUR – ABHANERI – FATEHPUR SIKRI – AGRA

Mezza Pensione: Partenza per Agra, e prima sosta ad Abhaneri, per la visita dell’antico Chand Baori: un pozzo-palazzo costruito dall’VIII al IX sec. con 3500 stretti scalini in perfetta simmetria, che discendono lungo i 13 piani fino alla base del pozzo, 20 metri più in basso. La sua particolarità, i giochi luce-ombra nella precisa trama geometrica della struttura, rendono il Chand Baori una struttura suggestiva ed indimenticabile. Seconda sosta a Fatehpur Sikri, “Città della Vittoria” fatta costruire dal più grande imperatore della dinastia Moghul, Akbar, dove il nonno aveva ottenuto una grande vittoria. Abbandonata 15 anni dopo per motivi politici ed idrici, oggi è un luogo senza grandi viali o edifici di riferimento con pochi palazzi isolati in una rete di costruzioni, slarghi e scorci mirabili. Proseguimento per Agra, sistemazione in hotel.

13° GIORNO:           AGRA- NUOVA DELHI

Mezza Pensione: Visita del Taj Mahal, fatto costruire dall’imperatore Moghul Shahjehan nel 1631 in memoria della moglie Mumtaz Mahal, morta durante il parto del 14mo figlio dopo 17 anni di matrimonio. E’ il monumento più famoso dell’India, la cui costruzione fu completata solamente nel 1653 e richiese l’impiego di 20.000 operai; tra cui maestranze provenienti anche dall’Europa. A seguire vedremo il Forte Rosso, costruzione di vasta estensione che si affaccia sul fiume Yamuna iniziata dall’imperatore Akbar e poi ampliata dai successivi imperatori. Non tutti i monumenti conservati all’interno sono visitabili, tra cui la Moti Masjid (moschea della perla) in marmo; vedremo la sala delle udienze pubbliche e  private e altri ambienti. Pernottamento.

14° GIORNO:           NEW DELHI – ITALIA

Ore 02:00 trasferimento al’aeroporto internazionale e check-in volo per italia .

 Fine Servizi

 Quotazione Netto in Euro Per Persona minimum 2 Pax:

Euro 1070 Per Persona Camera Doppia

Trattamento di Mezza Pensione

Supplemento Camera Singola:-  250 Per Single Room

 

 Alberghi:-

Delhi: Royal Plaza (4*)/ITC Welcom Dwarka (4*) o simile

Mandawa: Castle Mandawa (Heritage) o simile

Bikaner: Lallgarh Palace (Heritage)/Vesta Palace (Heritage) o simile

Jaisalmer: Fort Rajwada (Heritage)/Rang Mahal (Heritage) o simile

Jodhpur: Gateway by Taj (Heritage)/Ranbanka Palace (Heritage) o simile

Udaipur: Ramada Plaza (4*)/Inder Residency (4*) o simile

Pushkar: Pushkar Palace (Heritage)/Jagat Palace (Heritage) o simile

Jaipur: Ramada Plaza (4*)/Park Regis (4*) o simile

Agra: Ramada Plaza (4*)/Mansingh Palace (4*) o simile

 

Prezzo Comprende:-

  • Tutti trasferimenti e visiti veicoli con aerea condizionata con autista
  • Pernottamenti negli alberghi indicati o similari
  • Prima colazione + Cena in alberghi
  • Guida locale parlante italiano
  • Dorso di Camello a Jaisalmer
  • Giro su Elefante a Jaipur
  • Ingressi monumenti 15-02-2016
  • Rikshaw Ride a Vecchia Delhi

 

La quota non comprende:

Voli da Italia/India/Italia, Spese di bonifici, Mance, Assicurazione di viaggio,  gli extra di carattere personale, e tutto quanto non  specificato alla voce “la quota comprende”

Note:

La quotazione si riferisce al cambio attuale di 1 Euro- 72 Rupee Indiane. Incaso di variazione del cambio più o meno 2 Mesi prima della partenza la Quotazione verra Adeguata.